Per Wine Enthusiast il Nizza DOCG entra nell’Olimpo dei grandi vini piemontesi


La notizia non è di quelle che passa inosservata. La prestigiosa casa vitivinicola Michele Chiarlo di Calamandrana, infatti, ha comunicato di aver ricevuto due votazioni “stellari” dal portale americano Wine Enthusiast riferite a due sue etichette che rientrano nella denominazione Nizza DOCG. Nel dettaglio, "La Court" e "I Cipressi" hanno alzato pesantemente l'asticella del wines rating raggiungendo i 95 punti. Un risultato che a soli due anni dalla presentazione delle prime etichette legate a questa nuova denominazione sembrava nulla di più che un semplice sogno.

La notizia non può passare inosservata per almeno tre ordini di motivi.

Prima di tutto, per l’attendibilità e l’importanza di chi ha assegnato questi due punteggi. Fondata nel 1979 da Adam and Sybil Strum a poca distanza da New York, infatti, Wine Enthusiast Companies è la prima fonte al mondo in merito all’informazione, alla formazione, agli accessori e all’organizzazione di eventi e viaggi inerenti al mondo del vino nel suo complesso. Dal 1988, è anche diventata la rivista di settore più importante a livello planetario.

In secondo luogo, ed è quello che coinvolge direttamente il settore vitivinicolo del Monferrato nel suo complesso, si tratta dei punteggi più alti fatti registrare dalla denominazione Nizza DOCG, nata nel 2014 e che trova il suo punto di forza in un territorio particolarmente vocato circoscritto a soli 18 comuni nell’intorno di Nizza Monferrato.

Infine, questi punteggi sono l’ennesimo riconoscimento di un’azienda come quella creata da Michele Chiarlo nel 1956 che a tutti gli effetti è da considerarsi una delle più importanti eccellenze del Monferrato. Al solo pensiero di ritornare indietro di qualche mese ricordando l’interessante intervista che lo stesso Michele Chiarlo ha rilasciato a 365 Monferrato, non solo l’emozione e forte ma la gioia di pensare alla soddisfazione che avranno provato in questi giorni lo stesso Michele e i suoi figli è addirittura incontenibile da parte di tutti noi della redazione.

Sempre rimanendo in tema di Wine Enthusiast, i due 95 punti, pongono di diritto il Nizza DOCG nell’Olimpo dei grandi vini piemontesi. In tema di Barbera, invece, vanno addirittura a superare i due 94 punti ottenuti da Gicomo Bologna, il grande maestro della Barbera, ottenuti con il Bricco dell’Uccellone 2014 e il Bricco della Bigotta 2014, i 93 punti ottenuti da Coppo con il Pomorosso 2014.

Il fatto di avere una queste due etichette nelle cantine di 365 Monferrato Vineria-Osteria, invece, lo consideriamo un semplice omaggio a tutto il Monferrato e a tutti voi.


365 COMUNICATION Srl

Strada Valenza 4/H

15033 Casale Monferrato (AL)

P.IVA 02522050067

RIVISTA CARTACEA

VINERIA e OSTERIA

ENOTECA

365 MONFERRATO VINERIA e OSTERIA

Via Dante Barbano 9

15034 Cella Monte (AL)

Tel +39 344 2904236